In fisica classica, il concetto del tempo era inteso come una grandezza assoluta, cioè indipendente dal sistema di riferimento in cui si trova l’osservatore. 

Nel 1905, Einstein formula la teoria della relatività ristretta (1), togliendo al tempo lo status di grandezza assoluta. Tutto quindi è relativo.

Eistein spiegava la soggettività del tempo con queste parole: “Prenda un ultracentenario che rompe uno specchio: sarà felicissimo di sapere che ha ancora sette anni di disgrazie. Le esperienze di un individuo ci appaiono ordinate in una serie di singoli avvenimenti, che Noi ricordiamo apparire ordinati secondo il criterio di anteriore e posteriore. Esiste quindi per l’individuo un tempo suo proprio soggettivo che in se stesso non è misurabile”.

Lo scorrere del tempo non è uguale per tutti ma è relativo al luogo, alla velocità e al contesto.

Questo è l'ultimo post prima della pausa estiva. Torniamo a settembre. Ci prendiamo del tempo. Chi di riposo, chi di scrittura, chi di piacere, altri di sole, mare, montagna. Ma in tutto questo tempo, chi può dire ad altri che non esiste tempo per navigare anche sullo shop Fun Factory e scoprire di avere altro tempo? Quello del piacere ad esempio.

Il piacere. Itinerari vari e consigli di navigazione

In questo freddo inverno, abbiamo scritto tanto, soprattutto di immaginario erotico femminile. La cultura sessuale femminile è spesso “un concept” ricco di immaginari indotti da un sapere molto maschile e stereotipato. Ad esempio si crede ancora, che la masturbazione femminile avvenga solo fra donne single, non appagate sessualmente, sole e poco attraenti, oppure avvenga tra donne “insaziabili” e libertine. Questo perché ci è stato insegnato (a credere) che l’orgasmo femminile si possa raggiungere solo tramite il rapporto con l’altro sesso. L’importanza invece, di catalizzare il desiderio sessuale anche verso il proprio io, onorando la propria persona anche tramite la masturbazione è un fatto importante. La sessualità è un atto di rottura verso uno “stereotipo da raggiungere a tutti i costi”, è desiderio e unione soprattutto verso se stessi. 

Inutile dirvi, che su questo shop, abbiamo tutto ciò che serve per “fare l'amore con te stessa”

Ecco qualche spunto :)

Prova LAYA SPOT

In questo tempo, sempre veloce e passeggero, fermati un attimo, abbracciati e dedicati un po' di coccole. Vino, la tua canzone preferita e LAYA SPOT, possono aiutarti ad entrare in empatia con te stessa e i tuoi desideri più profondi.
LAYA SPOT è un vibratore lay-on a batteria dalla molte sfaccettature, che promette piacere e relax su tutto il corpo. Puoi utilizzarlo per stimolare i capezzoli in un erotico massaggio, per rilassare la tensione del collo o per stimolare la clitoride e raggiungere l'orgasmo.

Chi ha detto che solo “gli amici immaginari” hanno le ali?!
WICKED WINGS sarà il tuo migliore amico “reale” e forse ogni tanto non vedrai l'ora di condividerlo con il tuo partner. Quelle ali non sono solo di scena! Appoggiale su entrambi i lati della clitoride o falle scorrere lungo le grandi labbra e vedrai quanto amerai questo extra-strong toy della linea BATTERY+. Le ali ti permettono di giocare anche con il tuo lui, rendendo WICKED WINGS sicuro per il gioco anale! Inoltre la punta pronunciata è incredibilmente utile per stimolare la prostata, oppure, se vuoi condividerlo con la tua lei, il punto G.

Ti stiamo consigliando di toccarti, annusarti di prenderti del tempo per SCEGLIERTI. Perché amarsi e “sapersi amare e desiderare” è il primo passo verso una felice e consapevole condivisione

Tutti i toy proposti sono “condivisibili”, ma ora vogliamo presentarti la “condivisione per eccellenza”: SHAREVIBE. 
Ideale per le coppie in cerca di un toy di lusso “strap-on”, unico nel suo genere grazie al BULLET vibrante incorporato nella base con 5 decise velocità di vibrazione. Permette alla coppia di condividere le vibrazioni durante il rapporto. SHAREVIBE migliora anche l'intimità, consentendo il contatto pelle a pelle tra amanti: grazie al suo particolare design non ha bisogno di cinture o harness per essere utilizzato. Questo CoupleTOY si percepisce proprio come un prolungamento del corpo femminile; usarlo durante il rapporto sarà del tutto naturale. Fare l'amore con SHAREVIBE regala sensazioni intense e davvero molto intime.

Prenditi del tempo per navigare tra le nostre proposte, i nostri immaginari e il nostro blog

Blaise Pascal sosteneva che l'anima del piacere è nella ricerca del piacere stesso.

Su Instagram 
Su Facebook 
Iscrivendoti alla nostra newsletter e leggendo il nostro blog 

 

(1) *La teoria della relatività generale del 1915 si distingue dalla teoria della relatività ristretta del 1905. Sono due teorie diverse anche se collegate tra loro. Ovviamente questa è una sintesi di un concetto su una teoria immensa, articolata, non sintetizzabile in parole incastrate in narrazioni altre. Ma resta il senso, del tempo relativo, come spunto riflessivo di navigazione su questo shop :)